3 destinazioni per l’Weekend di Pasqua

Quest’anno la Pasqua è molto bassa, e cade appena il Primo Aprile. Questo la rende un po’ incerta da un punto di vista meteo ma non vogliamo farci scoraggiare, ed eccoci qui a ipotizzare tre destinazioni per una gita fuori porta per l’weekend di Pasqua. Tre destinazioni da noi raggiungibili in Auto, economiche, ma soprattutto Baby friendly.

1 – Bergamo, Leolandia e il Parco delle Cornelle

Città ricca di storia e molto accogliente, Bergamo stupisce soprattutto per il fascino di città alta. La cittadella fortificata sulla collina, tuttora fa bella mostra del Leone di San Marco all’ingresso delle porte della città, ricordando una parte fondamentale del proprio passato. Passeggiare per le viuzze strette della borgata medioevale ti fa sentire a tuo agio e in piena tranquillità. Gli ampi spazi sul terrapieno  danno inoltre modo ai piccoli di giocare in tutta serenità. Dal 2016  patrimonio dell’UNESCO merita assolutamente una visita se già non ci siete stati.

Nei dintorni di Bergamo, per l’esattezza a Val Brembo, è possibile inoltre visitare il Parco delle Cornelle. Uno dei migliori parchi faunistici italiani, in cui è possibile, soprattutto in primavera vedere decine di cuccioli di tutte le specie. Dai leoni, ai rinoceronti, giraffe, coccodrilli etc. Un posto perfetto sia per i più piccoli che per i ragazzi più cresciuti, nonché per i genitori.

Il costo per un adulto è di 15 euro e per un bambino di 10. Ne vale la pena, ma occhio ai giorni più affollati. Abbiamo un ricordo del primo maggio con code chilometriche.

Altro Parco interessante nei dintorni di Bergamo (Capriate) è Leolandia. Parco tematico perfetto soprattutto per i bambini più piccoli. Varie aree che si rifanno spesso ai cartoon più conosciuti da visitare con le belle giornate di primavera.

2 – Alto Adige, aria aperta e montagna

Molti Hotel dell’Alto Adige offrono animazione e servizi pensati apposta per i bambini, in questo modo i piccoli si divertono ed i genitori hanno la possibilità di rilassarsi. L’Alto Adige è inoltre una località perfetta per le piccole scoperte della natura da fare assieme ai bambini.

Sono tantissime le località che possiamo scegliere per un week end in Alto Adige, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Noi per questo giro abbiamo puntato su Bressanone, una delle località a Nord di Bolzano, alle pendici delle Dolomiti e quindi estremamente caratteristica.

La principale attività per le famiglie con bambini consiste ovviamente in passeggiate in montagna in maniera tale da consentire ai più piccoli di assaporare il gusto dell’avventura e della scoperta. Sono tanti i percorsi dedicati ai bambini e quindi più agevoli. Saranno tantissime le piccole scoperte che il vostro piccolo avrà modo di fare, così come tantissime le conquiste e i ricordi che intenderà portare a casa.

Per le giornate di bassa primavera in cui il clima non è certo è possibile scegliere una delle tante strutture di Acquapark, che consentono ai bambini di divertirsi con i giochi d’acqua, anche al coperto e al tempo stesso immersi nella natura. Un esempio? Sempre a Bressanone la struttura Acquarena, una delle più note e più ampie. E’  caratterizzata da verdi prati e vasche sportive, nonché diverse offerte dedicate all’avventura per i bambini, all’asciutto e al bagnato. Quindi l’Acquarena si presenta come infrastruttura perfetta per il tempo libero.

3 – Lago di Garda, Sirmione e i parchi

Altra destinazione perfetta per la primavera è il lago e quando si parla di laghi avendo dei figli è impossibile non nominare il Garda, uno dei più serviti per i bambini.

Innanzitutto possiamo pensare di dedicare una giornata intera al lago in senso stretto se il tempo si dimostri clemente, stendendosi al sole su una delle tante spiagge passeggiando per i lungo lago urbani. Alcune di queste spiagge sono incantevoli e hanno dei colori accesi che ci fanno sentire in piena vacanza. Una delle nostre preferite è il lido di Manerba e l’isola di San Biagio.

Valutate anche di prendere uno dei tanti traghetti o motoscafi che risalgono il lago di spiaggia in spiaggia realizzando così un giornata indimenticabile per il vostro piccolo, soprattutto se per lui è la prima volta su un’imbarcazione.

Il Garda offre inoltre la possibilità di visitare le tante cittadine del Lago. A nostro avviso la più affascinante è Sirmione, un piccolo centro abitato collocato in un lembo di terra che si estende all’interno del lago da Sud. Si tratta di un piccolo borgo fortificato in cui è possibile passeggiare per le piccole stradine strette che si affacciano sul lago e visitare il bellissimo castello. Il vostro piccolo potrà affacciarsi dalle guglie e percorrere il ballatoio venendo immediatamente proiettato nel medioevo. Assolutamente una destinazione da non mancare dunque se siete da quelle parti.

Infine non possono mancare i parchi: Gardaland, Movieland, il Caneva, il Medievaltimes, il parco Sigurtà. Non riuscirete a visitarli tutti in un week end. Il nostro consiglio è di sceglierne uno solo.

Gardaland lo conosciamo tutti ed è una destinazione da sogno per tutti i bambini, di ogni età e ammettiamolo, anche i genitori non si tirano in dietro. Decine di giochi, ambientazioni realistiche e intrattenimenti di ogni genere. Unica pecca: file interminabili ad ogni gioco nei giorni più turistici. Il consiglio è di visitarlo in settimana o a limite acquistare il pass che permette di saltare le code.

Il movieland è un parco adatto a bambini più grandi, che già abbiano avuto modo di vedere diversi film che qui vengono ambientati attraverso vari giochi e rappresentazioni. Spettacolare anche per i genitori. Dalla casa in cui sono riprodotti i più famosi film horror con attori veri, alle montagne russe, al viaggio nella giungla con un improbabile autista messicano. Sono tanti i giochi che vi terranno senza fiato.

Un altro parco molto caratteristico, è il parco Sigurtà, un parco immenso perfetto in primavera per assistere alla fioritura delle centinaia di specie presenti, da visitare a piedi, col trenino o nei percorsi stabiliti, con bici e golf cart. Il parco è dotato di bagni e di bar, all’interno vi è anche una piccola fattoria dove vedere gli animali.